Genshin Impact è action GdR free-to-play, sviluppato dalla miHoYo e, come altri titoli di questa casa, presenta una componente gacha. Il gioco è uscito il 28 settembre 2020 in tutto il mondo e fin da subito ha fatto parlare molto di sé dato che ha raggiunto un enorme numero di giocatori proprio grazie al suo essere multipiattaforma, è disponibile infatti per PC, smartphone, PS5 e prossimamente anche Nintendo Switch.

I Viaggiatori

Genshin Impact, al primo avvio, ci chiederà di scegliere il protagonista della nostra avventura fra due fratelli: Lumine e Aether. Entrambi sono dotati del potere di viaggiare fra i mondi, però adesso sono intrappolati in questa realtà.

Fatta la nostra scelta, la controparte verrà catturata e ci troveremo sbalzati in un mondo a noi ignoto, privati dei nostri poteri, con la speranza di riuscire a ritrovare il fratello (o sorella) scomparso.
Inizieremo ad esplorare questa nuova realtà sconosciuta in compagnia di una strana creatura, Paimon.

La trama segue uno sviluppo abbastanza lineare e “già visto”, con davvero pochi risvolti innovativi.

Il Mondo di Genshin Impact

Genshin Impact è un open world in continuo ampliamento e sviluppo.

Soprattutto nelle prime ore di gioco le cose da fare sembreranno sommergere il giocatore. Ci si dovrà destreggiare fra un gran numero di quest, tra principale e secondarie, dungeon e molto altro.

Con l’uscita delle varie patch di aggiornamento, gli sviluppatori, stanno continuando ad aggiungere contenuti, ampliando notevolmente l’esperienza di gioco.

Ogni regione, attualmente due ma dovrebbero arrivare a sette, è unica e rispecchia una cultura diversa, assimilabile alle culture del nostro mondo. La città della regione di partenza ricorda molto una località europea. La seconda, invece, emana chiari riferimenti alla Cina tradizionale.

Una visuale di Genshin Impact

Gameplay di Genshin Impact

Sebbene ad inizio gioco ci venga chiesto di scegliere un “protagonista”, questi non sarà l’unico Eroe che andremo ad utilizzare. Durante il gioco saremo in grado di sbloccare altri eroi che ci accompagneranno nelle nostre avventure, dopo aver riunito un party di quattro membri, cercando la miglior sinergia possibile.
Ad eccezione di quegli sbloccati seguendo la trama principale, ce ne saranno molti altri ottenibili soltanto tramite il gacha (menzionato poco sopra e di cui parleremo nel paragrafo apposito).

Ciascun Eroe all’interno di Genshin Impact è legato ad un elemento (Anemo, Geo, Pyro, Hydro, Cryo, Electro e Dendro e ad una tipologia di arma (Spada, Spadone, Lancia, Arco e Catalizzatore).
Sono proprio questi elementi, e la sinergia che ne scaturisce combinandoli, ad essere il cuore del gioco all’interno dei combattimenti. È infatti solo grazie a queste interazioni che sarà possibile superare con successo gli scontri più ardui.

Il sistema di combattimento è infatti molto frenetico. Il basilare hack & slash, unito al sistema degli elementi, richiede una certa dose di strategia e pianificazione. Cariare il nemico a testa bassa con il PG più forte a nostra disposizione, non sempre sarà la soluzione migliore!
Le sfide più avanzate richiederanno una costruzione e pianificazione di un party ad hoc per poter essere portate a compimento. Risulteranno infatti inaffrontabili senza una adeguata preparazione.

Nel gioco è presente inoltre una modalità cooperativa, seppur presenti ancora molte limitazioni, che permette di affrontare assieme ad altri giocatori dungeon e boss (non di trama).

… e una volta finite le quest??

Sebbene all’inizio le cose da fare possano sembrare tante, presto si esauriranno.
Si arriverà, ad un certo punto, ad avere solo quest giornaliere e dungeon (limitati da una risorsa che si ricarica nel tempo).
In questa fase del gioco, l’unica cosa da fare è farmare, i nostri interessi saranno molti, ma le risorse necessarie per farli limitate.
Le risorse in questione serviranno per potenziare gli eroi, farli salire di livello ed equipaggiarli con i migliori artefatti possibili; cosa che richiederà tanta pazienza e costanza.

Uno scorcio del mondo

Componente Gacha in Genshin Impact – Pro e Contro

Il gacha è una meccanica presente in molti giochi, specialmente per smartphone, che prende il nome dalle omonime macchinette che distribuiscono “giocattolini” casuali dopo aver inserito una monetina. Attraverso questa meccanica è possibile utilizzare la valuta del gioco, ma anche quella reale, per ottenere nuovi Eroi e nuove armi.

In Genshin Impact tale componente è centrale e non si può evitare, però il fatto di non voler spendere valuta reale si fa sentire molto meno che in altri titoli.
Essendo un titolo unicamente PVE, non vi è una reale competizione tra i giocatori. Inoltre è possibile, magari più difficile ma comunque possibile, portare a termine tutte le quest senza dover ricorrere all’acquisto di valuta.

Genshin Impact e il multipiattaforma

È possibile giocare a Genshin Impact su molteplici piattaforme, come già accennato, e su alcune di esse è possibile accedere con lo stesso account. Giocandolo da PC si può infatti accedere allo stesso account anche da smartphone, permettendo così di giocare anche se fuori casa e non perdere eventuali bonus giornalieri.
Questa funzionalità, purtroppo, non è supportata dagli account PS4, in quanto gestiti da Sony.

Sebbene sia possibile accedere e giocare anche da smartphone, Genshin Impact, non risulta di facile gestione da questa piattaforma. La grafica è fluida e non risente di particolari cali di frame, ma la gestione della telecamera, soprattutto negli scontri più complessi, limita molto le possibilità.

Alcuni personaggi di Genshin Impact

Conclusioni

Nonostante il gioco diventi un po’ stagnante, in late game, risulta un divertente svago per un giocatore occasionale. È anche un ottimo passatempo per chi vuol investire tempo nel perfezionare i propri eroi.
Personalmente continuerò sicuramente a giocarlo per vedere come evolverà. Vi terrò informati su eventuali sviluppi!