“Valraven: Le Cronache del Sangue e del Ferro” un gioco di ruolo di The World Anvil e Black Box per il sistema Monad Echo.  Abbiamo già introdotto esaustivamente l’ambientazione e parte del sistema di gioco nell’articolo sul Quickstart e nella recensione di Evolution Pulse Rinascita, dunque in questa recensione ci concentreremo sul lavoro che è stato fatto (e a oggi si sta ancora facendo) per completare tutti gli stretch goal sbloccati dal Kickstarter.

Cos’è successo dopo il Kickstarter?

Di tanti progetti Kickstarter sostenuti, devo ammettere che raramente ho visto una puntualità, una frequenza di aggiornamento e delle spiegazioni come quelle del team di Valraven. Gli aggiornamenti arrivano ai backer ogni due settimane circa, con un’ampia illustrazione dello stato di tutti i lavori, compresi quelli che sono in attesa di editing, quelli in attesa di impaginazione, stampa, ecc…
Assolutamente ammirabile il fatto che il team dietro a Valraven stia parallelizzando il lavoro ove possibile, consentendo a noi backer di ricevere il prodotto quanto prima.
Altra cosa preziosa sono gli actual play, che permettono a chi avesse domande sul gioco o a chi volesse farsi un’idea di osservare una piccola campagna.

Risultato immagini per valraven

Come si presenta il manuale digitale?

Il manuale conta di 304 pagine, divise in cinque parti più la sezione mappe e schede, che coprono tutto quello che c’è da sapere per creare una buona storia nel mondo di Valraven, costruire la propria compagnia di mercenari, i personaggi che la andranno ad arricchire e le loro avventure.

Le basi del Monad Echo

A differenza del Quickstart, del quale avevo lamentato la poca chiarezza in alcuni punti delle regole, il manuale di Valraven è assolutamente esaustivo nel suo spiegare le meccaniche attraverso esempi e ripetizioni dei concetti. Il Monad Echo si conferma un sistema molto leggero che fornisce a tutte le persone al tavolo, da coloro che giocano con i personaggi al narratore, tutti gli strumenti necessari per gestire la componente aleatoria (molto raramente punitiva). Dopo aver letto sistemi come il Monad Echo, il TinyD6 e Not The End, tutti molto diversi tra loro, ritengo che in futuro vedremo sempre più sistemi basati su tag da mettere in gioco e non su semplici statistiche.

Le terre di Valraven

Questa sezione è fortemente consigliata per i narratori che stanno cercando delle idee per one-shot o campagne corte, poiché oltre a descrivere le società che compongono il mondo di Valraven offre, per ogni npc presentato, degli ottimi spunti per avventure o campagne. Giocando “solo” le idee presentate in questa sezione del manuale, una compagnia mercenaria avrebbe avventure per diverse campagne senza mai annoiarsi o uscire dall’ambientazione.
Questa sezione lascia dei piccoli buchi nella lore per permettere ai narratori di adattare le proprie idee e inserirle in Valraven senza rischiare di cozzare con quanto già scritto. Uno stesso spunto di campagna potrà dunque essere affrontato da più angolazioni, in particolar modo quelli sulla Chiesa e sull’Abisso.

Risultato immagini per valraven

Gestione del gioco

Come narratore ho trovato davvero utile questa sezione perché Valraven propone degli step durante le avventure e queste pagine aiutano il master a comprenderli in modo da poterli riproporre al party. Una sezione che si dimostra moderna anche per il modo in cui tratta la prima scena, la conclusione della campagna, quali punti tener presente come “mantra” e cosa evitare assolutamente.
Essendo un gioco crudo, che si ispira fortemente a Berserk o Dragon Age, è importante anche il capitoletto sulla violenza. Essa può essere un ottimo strumento narrativo ma questo non può prescindere la sensibilità delle altre persone al tavolo. Come sempre le soluzioni sono le più semplici: parlarne prima e avere dei sistemi di sicurezza.

Cosa aspettiamo maggiormente del Kickstarter?

Sicuramente il Libro dell’Eclissi è quello che la maggior parte dei giocatori di Valraven sta aspettando, per via delle informazioni aggiuntive sulla lore e tutti gli aspetti più oscuri legati all’ambientazione. La pagina Kickstarter promette:

La Parte I: L’Altra Faccia della Guerra, ti permette di vivere il conflitto dalla parte degli invasori Darokar o al servizio delle oscure forze della Mano sull’Abisso. L’Altra Faccia della Guerra include regole e informazioni di background per vivere una campagna di gioco in cui non combatterai per la salvezza di Valraven ma per la sua distruzione. Inoltre, troverai approfondimenti e regole utili per caratterizzare meglio questi avversari nelle tue campagne classiche.

La Parte II, Il Mondo degli Spiriti, offre una panoramica approfondita sulla parte arcana dell’ambientazione, portando nelle partite oscure magie, e il potere e le conoscenze per creare potenti artefatti. Il tutto include un bestiario completo, che illustra gli esseri fantastici che hanno trovato posto nelle terre di Valraven.

La Parte III, Venti di Guerra è un approfondimento sulle Terre di Confine, la regione più martoriata dall’eterna guerra fra Dormas ed Erenwald, e punto di partenza di molte campagne. Questa sezione include la decadente città di Widmar, i confini di Erenwald e Dormas, una serie di Scenari, e personaggi e situazioni utili a ogni gruppo di gioco per dare il via a storie di sangue e conquista.   

Pagina Kickstarter di Valraven