The Mandalorian è la nuova serie tv scritta da Jon Favreau e prodotta da Lucasfilm, distribuita il 12 novembre 2019 sulla piattaforma streaming Disney+. La serie avrà un rilascio molto veloce per i primi tre episodi, arrivando fino a due episodi a settimana, rompendo il classico sistema di distribuzione settimanale o per intero introdotti da Netflix. 

Visto che molti non avranno ancora visto l’episodio quando questa guida sarà uscita, abbiamo pensato di non fare una recensione spoilerosa. Seguiremo la serie narrandovi i retroscena e tutto quello che potreste non sapere sul mondo di Star Wars. Siete pronti? Benvenuti in The Mandalorian.

Quando è ambientata la serie?

La serie è ambientata negli anni che separano l’episodio VI dal VII. L’Impero Galattico è caduto e, al suo posto, sta nascendo la Nuova Repubblica. Tuttavia è una transizione che non avviene pacificamente o velocemente, lasciando nella galassia molte più aree grigie rispetto a quando l’Impero estendeva la sua ombra ovunque. Da sempre in Star Wars dove c’è grigio ci sono i contrabbandieri e i cacciatori di taglie, entrambi molto cari ai cartelli criminali come gli Hutt.

Chi sono i Mandaloriani?

I Mandaloriani sono un popolo nomade e guerriero dell’universo di Star Wars. Hanno una struttura in clan, originariamente formati da specie diverse, e raramente si riuniscono sotto un unico leader. Sono conosciuti per essere dei combattenti eccezionali, probabilmente i migliori della galassia, sotto l’aspetto fisico e tattico militare. Vengono dal pianeta Mandalore, un tempo sede centrale del loro impero e ora casa lontana nella quale non tornare mai.

Hanno combattuto nelle Guerre dei Cloni?

Sono stati quasi del tutto assenti durante le Guerre dei Cloni, come possiamo vedere in Clone Wars, a causa della vena pacifista e non interventista della sua leader Satine. Tuttavia si può dire a tutti gli effetti che i Mandaloriani abbiano combattuto nella guerra come cloni, poiché il codice genetico originale veniva da Jango Fett, noto cacciatore di taglie.

Risultati immagini per the mandalorian

Cosa sappiamo sulla loro storia?

Nonostante ci sia poco di veramente canonico rimasto su di loro, sappiamo che molti secoli prima della distruzione della Morte Nera i Mandaloriani abbiamo dichiarato guerra alla Repubblica, dando il via alle Guerre Mandaloriane. Purtroppo, non essendo Knights of the Old Republic più canonico, non possiamo dire chi abbia sconfitto il popolo guerriero per eccellenza.

Cos’è la Darksaber?

La Darksaber è una spada laser dalla lama di colore nero. Venne creata dal primo Mandaloriano ad esser stato ammesso nell’ordine Jedi. Il suo nome era Tarre Vizsla e fu un maestro molto onorato, al punto tale che la sua spada venne conservata nel tempo in memoria delle sue gesta. È vista come un simbolo di potere su Mandalore, al punto da essere in grado di riunire i clan sotto un’unica guida. Essendo una società guerriera, i Mandaloriani tramandano le armi come segno di autorità e forza.

Il suo cristallo, molto particolare, stabilisce un legame con l’utilizzatore della spada. A differenza degli altri kyber, però, questo reagisce agli stati d’animo dello spadaccino, rilasciando scariche elettriche lungo la lama in caso di particolari emozioni.

Risultati immagini per the mandalorian

Cos’è il Beskar e perchè è così importante?

Nel primo episodio vediamo il protagonista reagire con particolare interesse di fronte alla promessa di un lingotto di Beskar, che il cliente definisce di diritto appartenere ai Mandaloriani. Si tratta di un metallo dell’universo di Star Wars in grado di resistere ai colpi di blaster, come si vedrà più avanti nell’episodio, e ha la capacità particolare di poter resistere ai colpi di spada laser. È ritenuto che un tempo, probabilmente durante le Guerre Mandaloriane, gli abitanti del pianeta avessero intere armature create con questo metallo, che si è fatto sempre più raro nel corso dei secoli. Non serve dire che un esercito tecnicamente superiore con un’armatura impenetrabile ai colpi dei blaster e delle spade laser debba aver messo in seria difficoltà la Repubblica.

Volete scoprire di più? Ecco il Link alla seconda puntata.

Pin It on Pinterest

Share This