NB: Questo articolo sarà aggiornato con le ultime novità sulla questione, man mano che le scopriremo!

Il “Play – Festival del Gioco” (Comunemente chiamato anche “Modena Play”) è una convention dedicata al gioco in generale che si svolge presso il quartiere fieristico organizzata a Modena, dal 2008 ad oggi.

La fiera nasce da una tradizione trentennale, eredità della precedente ModCon, della quale ha mantenuto la caratteristica di essere organizzata da appassionati e giocatori. Ogni anno è presente il contributo di svariate associazioni ludiche sparse su tutto il territorio italiano che collaborano anche a livello organizzativo, e vede la partecipazione di alcuni editori e distributori del settore.

A Play – Festival del Gioco si trovano svariati tipi di intrattenimenti legati al gioco, principalmente da tavolo e di ruolo, come laboratori, workshop, dibattiti e conferenze, sviluppati anche nella settimana precedente il festival all’interno della città di Modena.

L’annuncio: posticipato Modena Play 2020!

È ormai abitudine che il “Play – Festival del Gioco” si tenga ad inizio aprile. Nonostante l’annuncio che, per l’edizione 2020, le date scelte sarebbero state 3-4-5 aprile, purtroppo, l’evento è stato rimandato al 22-24 maggio. Lo scopriamo dal post de “La Terra dei Giochi”.

Per adeguarsi alle recenti direttive, che stanno colpendo tutto il nord Italia e che hanno già fatto danni per milioni di euro, il Modena Play verrà rimandato di un mese. Vedremo dunque aprirsi le porte della fiera per eccellenza a maggio.

Questo fatto ovviamente creerà notevoli disagi, sia per via delle prenotazioni già effettuate che andranno riprogrammate, sia per la presenza di altri eventi nello stesso periodo. Speriamo che tutti riescano a seguire questo sviluppo e che, soprattutto, la presenza non ne risenta.

Aggiornamento Modena Play 2020: anche Need Games conferma che la fiera sarà rimandata!

Sulla pagina Facebook, la casa editrice Need Games annuncia a sua volta che il Modena Play sarà rimandato al 22-24 maggio.

Need Games riconferma il proprio supporto alla fiera, soprattutto in vista della situazione delicata che si sta vivendo in Itaia. Quindi, Need Games invita tutti ad usare l’hashtag #PlayInMay in supporto al Play – Festival del Gioco.

Inoltre, Need Games lascia intendere che forse, grazie al mese in più a disposizione, potrebbero persino pensare ad una uscita extra. Di cosa si tratterà?

Aggiornamento Modena Play 2020: anche la Pathfinder Society Italia conferma che la fiera sarà rimandata!

Dopo la pubblicazione di questo articolo, la Pathfinder Society Italia conferma che Modena Play sarà rimandato al 22-24 maggio, come scritto a loro (in quanto organizzatori ed espositori) tramite email.

Aggiornamento Modena Play 2020: arriva la conferma ufficiale!

Con una comunicazione ufficiale, gli organizzatori di Play – Festival del Gioco confermano la posticipazione della fiera alle giornate del 22, 23 e 24 maggio.

La posticipazione della fiera è risultata indispensabile a causa dell’emergenza del Coronavirus e non è ovviamente voluta dagli organizzatori, che però comunicano anche buone notizie!

I biglietti già comprati rimarranno validi!

Informiamo che tutte le tipologie di biglietti acquistati fino ad oggi per la manifestazione in oggetto rimarranno valide per l’accesso alla rassegna nelle nuove date fissate, pertanto sarà possibile accedere a PLAY anche se il titolo d’ingresso riporta le vecchie date. 

Nei prossimi giorni si comunicherà la data di riattivazione del servizio di ticket online. Il Modena Play si farà sempre presso ModenaFiere.

Solidarietà a Modena Play

Evidentemente, questa posticipazione della fiera è stata resa necessaria dalle norme regionali di sicurezza sull’emergenza del Coronavirus, e sicuramente non farà piacere nemmeno a chi organizza Modena Play. Posticipare una fiera di questa portata non è semplice e richiederà sicuramente moltissimo lavoro extra.

Come Cercatori di Atlantide, siamo solidali nei confronti dell’organizzazione di Modena Play e invitiamo tutti i nostri lettori ad essere comprensivi nei loro confronti. Non è certamente colpa degli organizzatori, e sta anche a noi, nei limiti delle nostre possibilità, sostenere il Play – Festival del Gioco in questo momento difficile.

Pin It on Pinterest

Share This