Netflix ha rilasciato un video con Henry Cavill truccato e vestito da Geralt per la serie The Witcher. I fan non l’hanno presa benissimo.

Dopo che si sono spente le polemiche sul casting, abbiamo ricevuto relativamente poche notizie sulla nuova serie TV fantasy di Netflix, ispirata ai libri di Andrzej Sapkowski.

Ma, finalmente, la produzione ha rotto il silenzio, portando al grande pubblico succulente novità o, per meglio dire, nuovi motivi per creare preoccupazione e indignazione nella fanbase. Almeno per quel che riguarda la scelta di Henry Cavill, nei panni del protagonista della serie, lo strigo Geralt di Rivia.

Cavill, infatti, già Superman in Men of Steel, Batman v Superman e Justice League, era stato scelto ancora prima che si iniziassero ad organizzare i provini per scegliere il cast. A sentire la produttrice Lauren S. Hissrich, l’attore avrebbe fatto colpo immediatamente, tanta era la sua passione per il personaggio e per la storia di Geralt. Cosa che non deve stupire troppo, a dire il vero: è risaputo che Cavill sia un discreto nerd, dopo tutto.

I dubbi comunque restavano, per i fan della serie, che spesso ritenevano Henry Cavill troppo bello per interpretare il Geralt dei libri, che Sapkowski descrive con aggettivi non troppo lusinghieri.

Ora, però, abbiamo le prime foto di Cavill nei panni di Geralt. E i fan non hanno tirato un sospiro di sollievo.

Nemmeno Cavill sembra contento, per quel che vale...
Nemmeno Cavill sembra contento, per quel che vale…

Il video promozionale e quella maledetta parrucca

In realtà, abbiamo tra le mani ben più di alcune foto, visto che Netflix, un paio di giorni fa, ha rilasciato un intero video su Twitter.

Si tratta di un camera test, un video di prova per giudicare la resa in video dell’outfit e del trucco degli attori, quindi, in linea di massima, tutto ciò che è mostrato in questo video è provvisorio.

Tuttavia, anche ripetendosi che non si tratta della versione ufficiale del costume, Henry Cavill che si muove in una stanza buia con fare tormentato, chiudendo in bellezza trincando l’immancabile pozione da strigo, fa un po’ ridere. Non perché Cavill faccia qualche espressione strana o non sia illegalmente bello come al solito, chiariamoci!

Ciò che tende a non convincere è la maledetta parrucca. Una zazzera bianca così finta e impomatata, che i cosplayer di Geralt che vedrete al Lucca Comics in questi giorni sembreranno più realistici. Un’attaccatura dei capelli così plasticosa da ricordare un omino della Lego. Un’acconciatura così vista e rivista, nel fantasy, che Henry Cavill sembra il figlio di Legolas e Lucius Malfoy, ereditando però le sopracciglia scure di zia Daenerys Targaryen.

Insomma, forse gli addetti al marketing di Netflix avrebbero dovuto aspettare un camera test con un trucco&parrucco più definitivo e professionale, prima di strombazzare ai quattro venti il Legolas di Rivia del Castelnuovo Rangone Comicon. Comunque, è ancora presto per mettersi le mani nella parrucca nei capelli: The Witcher uscirà nel 2019 ed Henry Cavill ha ancora tempo per trovare il capello perfetto.

Pliz, dotate quest'uomo di barba e cicatrici
Pliz, dotate quest’uomo di barba e cicatrici

RuPaul, salvaci tu! La rete si scatena comunque

Visto che siamo su Internet e che siamo pronti a creare drama per qualsiasi cosa, il camera test di Geralt di Rivia ha suscitato non pochi commenti al vetriolo.

E anche se ancora è precoce lamentarsi di quanto Netflix abbia rovinato i libri di Sapkowski, la serie di battute di spirito che Henry Cavill in parruccone ha suscitato sono, spesso, oro puro. Lasciate che ve ne presentiamo una breve compilation.

In generale, il triggered è potente nella nostra redazione, specialmente se prendiamo la disperazione del nostro Simone, che ha raggiunto livelli piuttosto epocali. In particolare, le folte sopracciglia scure di Cavill hanno, apparentemente, chiamato in causa svariati membri della mitologia norrena:

Porco Odino, sembra un elfo con i capelli piastrati. Ma poi, Thor puttaniere, le sopracciglia!!!! La ciglioparrucca, per gli amici. Anche Geralt diventerà un ciglioparrucco.

In generale, la somiglianza con l’elfo archetipico de Il signore degli anelli non è passata inosservata nemmeno ai commentatori della rete:

Ma sembra Legolas sotto steroidi 

To all you folks who are like “Wehh, video game fans don’t get it, this is Geralt from the books!”. Look, I’ve read and loved the books, and Geralt there is a gross, dirty, hungry murder hobo who everyone hates on sight. He’s not the bastard love child of Legolas and Sephiroth in a wig that looks like it was bought in Spirit Halloween. 

Massì, dai, è solo una prova… Come quando uno fa il cosplay e si fa le foto in casa 😂😂😂 comunque Legolas è meglio 😂

Legucius Elfoy of Rivia*

Altri invece sembrano preoccupati per Henry Cavill e per la sua felicità sul set:

Ha l’espressione di chi non vorrebbe essere lì

This is just so sad, he looks sad, we don’t want a sad Witcher. Stop it Netflix what are you doing.

Altri ancora hanno tirato fuori le foto della serie televisiva polacca sui libri di Sapkowski, Wiedźmin, paragonando il Geralt di Netflix del 2018 a quello della Heritage Films del 2002:

Bisogna anche dire che questa inquadratura migliorava il Geralt polacco
Bisogna anche dire che questa inquadratura migliorava il Geralt polacco

Qualcuno, invece, su Tor.com ha dimostrato un’immaginazione più strana:

He looks like the porn actor version of Geralt…

Dalla pagina di Lega Nerd, poi, fiocca l’ironia sui trascorsi fra i peli facciali di Henry Cavill e la CGI:

Questa volta gli aggiungeranno la barba in CGI?

I ragazzi di Stay Nerd, invece, hanno sapientemente notato la somiglianza tra Geralt/Cavill e il noto parruccone di Giacomo, avanzando interessanti speculazioni, sapientemente sviluppate dai fan della pagina:

E così abbiamo visto la prima immagine di Henry Cavill nei panni di Geralt di The Witcher e c’è da chiedersi se anche nella serie TV sarà riproposto il celebre inganno della cadrega o meno…

The Witcher – Assassin of Terùn.

Cadrega Deluxe Edition

Sfamerá Rutilia con le cadreghe

Infine, i nostri colleghi di GeekQueer sanno come mettere la ciliegina sulla torta.

RuPaul avrebbe fatto un lavoro migliore
RuPaul avrebbe fatto un lavoro migliore

Pin It on Pinterest

Share This