Final Fantasy XIV Shadowbringers è la più recente espansione uscita per il famoso MMORPG Final Fantasy XIV, giunta sugli scaffali dei giocatori il 2 luglio 2019. Dopo esattamente un mese dal rilascio, è venuto il momento di tirare le somme di quest’espansione. Il lavoro di Square Enix fino a questo punto è stato soddisfacente? Come si è comportata la software house nipponica in queste settimane?

Risultati immagini per final fantasy xiv shadowbringers

Sinossi

Il Guerriero della Luce viene trasportato in un altro mondo dal misterioso individuo che pensa essere responsabile del sonno degli altri Scions. Trovatosi in una landa misteriosa dove il sole sembra non tramontare mai, scopre di essere sul Primo Frammento. Il pianeta è una parte del pianeta originale, separato in diverse parti a seguito di una grande calamità che ha visto la prigionia di Zodiark. Troverà nel corso della sua avventura gli altri Scions e delle risposte molto dure da digerire.

Senza fare spoiler, nel caso qualcuno dovesse ancora giocarsi la main story dell’espansione, questo nuovo capitolo aggiunge moltissimo alla lore di Final Fantasy XIV. Shadowbringers ci porta risposte laddove prima vi erano solo teorie e stende un velo di grigio su tutta la narrazione. Tuttavia, rispetto alla campagna marketing, alcune rivelazioni si dimostrano fortemente depotenziate e anche un po’ ingannevoli. Con un trailer promozionale basato sul Dark Knight e l’invito a diventare il Guerriero dell’Oscurità, la trama poteva fare balzi ben più in avanti. Tuttavia, probabilmente, seguire fino in fondo questo sentiero avrebbe snaturato Final Fantasy, dove tutto sommato i ruoli di villain ed eroi sono ben distinti.

Risultati immagini per final fantasy xiv shadowbringers

Rework dei Job e nuovi arrivi

Con l’aggiunta di due razze aggiuntive, sebbene gender locked, e due nuovi job, Square Enix ci ha regalato una grande espansione. Ma la software house non si è fermata a questo e ha aggiunto nuove aree, ricostruito le classi precedenti snellendo in molti casi le meccaniche e ripensato il sistema di quest. Oltre a missioni sincronizzate con il nostro livello, al fine di non farle diventare inutili molto velocemente, si è scelto di eliminare le missioni dei job, preferendo delle storie basate sul ruolo. Nonostante l’indubbia qualità delle nuove linee narrative, non può che sembrare una scelta molto pigra agli occhi dei giocatori.

I comprimari finalmente nei Dungeon in Shadowbringers

Per aiutare tutte le classi che faticano a trovare dungeon, a causa dell’immenso squilibrio tra job dps e healer/tank, ed evitare che le persone rimanessero bloccate e non potessero andare avanti con la storia senza aspettare un’ora in coda, Square Enix ha pensato ad un sistema che permettesse loro di giocare. Gli npc che compaiono nella storia possono adesso essere utilizzati come compagni di Dungeon (solo questo al momento), guadagnando esperienza e crescendo insieme al giocatore.

Risultati immagini per final fantasy xiv shadowbringers

Endgame fra farming e citazionismo

Una delle cose positive di Final Fantasy XIV e in particolare di Shadowbringers è che renda il farming leggero e per nulla invasivo. Basta una partecipazione casual al gioco per essere ben equipaggiato e poter proseguire tra dungeon, trial e raid. Quest’espansione, a differenza della precedente, vede il citazionismo spingersi particolarmente avanti nei confronti dell’ottavo capitolo della serie. Capiterà spesso di trovare ost, bossfight e intere aree di gioco tratte direttamente da Final Fantasy VIII. L’idea di aggiungere contenuto secondario strizzando l’occhio ai fan non delude ed è sempre foriera di grandi sorrisi.

Un rilascio dei contenuti che sbaraglia la concorrenza

Dopo aver provato negli anni la maggior parte degli MMO presenti sulla piazza dell’occidente, posso assicurare che questo mese sia stato il più veloce in termini di rilascio del contenuto. In primis è stata rilasciata la storia finita, quindi giocabile dalla A alla Z, e in un mese sono seguiti dungeon, raid, la versione Extreme di diverse bossfight con relative ricompense. Un mese di durissimo lavoro per Square Enix che ha portato al rilascio di un prodotto di qualità.

Pin It on Pinterest

Share This