Final Fantasy Ultimania Archive è una serie di compendi, attualmente composta di tre volumi, che coprono i primi quattordici giochi della serie. Volumi simili sono usciti in Giappone per oltre un ventennio ma, con l’avvento dei venticinque anni della serie, è stata realizzata un’unica edizione, composta per l’appunto dai tre volumi. L’edizione è stata scritta dallo studio BentStuff (che si è occupata dal 99 di scrivere le Ultimania) ed è stata curata da Square Enix.

Yoshitaka Amano rimane sempre una festa per gli occhi

La prima cosa che si può notare, anche solo guardando le copertine dei libri, è la bellezza delle opere di Yoshitaka Amano. I tre volumi sono infatti ricchi delle sue illustrazioni, che seguono copertine e personaggi principali di tutti i giochi della serie. Molte di queste illustrazioni e copertine originali non sono mai state rilasciate in occidente e non erano ammirabili su carta. Lo stile particolare di Amano spinge tutt’oggi a chiedersi quando la Square Enix vorrà abbracciare pienamente la fantasia dell’autore, abbandonando le velleità occidentali della grafica realistica.

Immagine correlata

Scoprite di più sui giochi che amate

Oltre a pagine di dati e concept sui singoli personaggi, comprese di scene nel gioco nei quali vengono inseriti, Final Fantasy Ultimania Archive comprende anche mappe complete e riflessioni sul mondo di gioco, sulle creature che lo compongono e sui menù di gioco stessi. Alcuni di voi potrebbero rimanere sorpresi, specialmente per la parte riguardanti i personaggi. Giusto per fare un esempio, ho scoperto di essere alto quanto Cloud Strife (ed è tutto dire). A volte ci dimentichiamo che i giochi siano fatti con l’occhio di un team giapponese, dunque le misure vanno in qualche modo interpretate.

Immagine correlata

Personaggi e mostri come non li avete mai visti

Come già detto, i volumi di Final Fantasy Ultimania Archive offrono delle ottime spiegazioni di psicologia dei singoli personaggi, insieme ad artwork, bozzetti e dati. Lo stesso si può dire dei mostri, che vengono ritratti in vari passaggi prima di essere presentati nel gioco. Le summon, da sempre punti di forza della serie, vengono presentate con qualche chicca che è meglio non rivelare.

Risultati immagini per ultimania archive

Storyboard e Appunti

Sorprenderà i molti sapere che nella raccolta si trovino anche alcuni storyboard e appunti risalenti ai tempi di sviluppo. Idee per menù, mappe, cutscenes e molto altro sono osservabili in una versione tradotta dal giapponese. Vedere alcune delle idee di più grande successo della Square Enix riassunte su un foglio di carta è un’esperienza veramente toccante.

Dove si possono recuperare?

Attualmente si possono trovare su Amazon a questi link Ultimania I, Ultimania II, Ultimania III.

Pin It on Pinterest

Share This