Codex Venator: Lettere di Eleonora III di Borbone

Disclaimer: Quelle che state per leggere sono lettere di Eleonora III di Borbone, un personaggio appartenente alla campagna di Codex Venator della città di Napoli. Troverete in queste pagine tutto il riassunto della prima stagione giocata, dunque se siete nuovi del mondo di Codex Venator, vi suggerisco di fare attenzione ad eventuali spoiler. Se non conoscete il mondo di Codex Venator, vi rimandiamo al sito ufficiale e ad una piccolissimi presentazione scritta ormai tempo addietro.
L’Ordo Fabularis di Codex Venator ringrazia la Magister Sermonis Alice Gritti per essersi occupata dell’editing dei testi.

codex venator

Il seguente messaggio è contenuto in una breve lettera, sigillata con lo stemma della Famiglia Borbone e avente come destinatario i Siniscalchi delle città d’Italia. Insieme ad essa viene consegnata un’altra lettera, contenuta invece in una busta non sigillata e avente come destinatario Guillaume di Borbone. 

Ai rispettabilissimi Siniscalchi delle Nobili Città tutte,


Miei Nobili Signori, 
Mi presento. Sono Eleonora III di Borbone, Nobile Cacciatrice della Città di Napoli, e Vi scrivo questo messaggio poiché mi trovo costretta a dover fare alle Signorie Vostre una semplice quanto importante richiesta.

Negli ultimi tempi ho vissuto in prima persona numerosi eventi che hanno scosso la nostra amata Città. Durante le molteplici Cacce a cui ho partecipato ho avuto modo, insieme agli altri Cacciatori napoletani, di entrare in contatto con diverse realtà e di venire a conoscenza di svariati fenomeni che ritengo di notevole importanza. Ad oggi, per una serie di ragioni, ho sentito quindi il bisogno di stilare un resoconto completo di quelli che considero gli avvenimenti più rilevanti accaduti negli ultimi mesi; il contenuto della lettera che Vi è stata consegnata con questo messaggio è appunto il suddetto resoconto. Essa è destinata a mio padre, il Nobile Cacciatore Guillaume di Borbone, al momento in missione nelle terre selvagge e di cui ignoro la posizione esatta. Poiché so con certezza che egli sosta occasionalmente nelle diverse Città sparse lungo la nostra penisola, ciò che Vi chiedo, miei Nobili Signori, è di consegnargli questa importante missiva nel caso in cui veniste a conoscenza della sua presenza nella vostra Città. Normalmente non oserei fare una richiesta di questo tipo a individui del Vostro rango e della Vostra importanza, ma vi è un motivo se mi trovo ad adoperare un simile espediente.

Sebbene sia mio padre il destinatario della lettera, io desidero che siate anche Voi a leggere tale resoconto, poiché ritengo necessario che sia noto a tutti ciò che sta accadendo a Napoli, o quantomeno lo sia ai rappresentanti dell’Impero. Vi sarei inoltre molto grata se tali informazioni venissero condivise anche coi Nobili Cacciatori della vostra Città. Tuttavia, sebbene sia certa che Voi sappiate perfettamente come agire in tali situazioni, vi chiedo di trattare con cura la divulgazione di alcuni fatti di cui verrete a conoscenza, poiché potrebbero causare reazioni spiacevoli nei Cacciatori più… suscettibili.

Mi rimetto quindi a Voi, Nobili Signori delle serenissime Città, e al Vostro volere, fiduciosa che accoglierete questa mia richiesta e saprete agire nel migliore dei modi.

In fede,
Eleonora III Borbone
Firmato
Scrivano della Nobile Cacciatrice, Aniello Serpico

Pin It on Pinterest